Avete aperto un pacchetto di biscotti, patatine o arachidi sgusciate e non sapete come chiuderlo? Ecco un modo semplice ma efficace. Tagliate la parte superiore di una bottiglia di plastica. Poi fate passare nel collo della bottiglia la parte vuota del sacchetto, rivoltatelo e quindi chiudete con il tappo. In questo modo gli alimenti si conserveranno perfettamente, senza essere rovinati dall’umidità.

Mica facile infilare un filo nella cruna di ago. Per facilitarvi, tagliate il filo con le forbici, e non spezzandolo con i denti, e poi passate un po’ di lacca per capelli o smalto per unghie per irrigidire l’estremità. Così lo infilerete senza alcuna fatica.

Per eliminare gli antiestetici depositi calcarei che si formano nei sottovasi, basta strofinarli energicamente con mezza patata cruda.

Se dovete stirare una cravatta, ritagliate una sagoma di cartoncino da mettere al suo interno: in questo modo eviterete che la cucitura si “stampi” sulla superficie e diventi visibile.

Se vi è avanzata della focaccia rafferma, non gettatela. Immergetela per un paio di secondi nel latte e passatela per qualche minuto nel forno ben caldo. Così facendo, non solo si riprenderà, ma formerà anche una leggera e gustosa crosticina.

Per controllare la lievitazione della pasta per la pizza, mettetene una pallina in un bicchiere d’acqua: se viene a galla, la pasta è pronta per la cottura.

Le cipolle vanno conservate in un luogo asciutto e buio. Il freddo eccessivo del frigorifero, infatti, le rende molli e può farle ammuffire. Se capita che vi avanzino cipolle già tagliate, avvolgetele nella pellicola e mettetele in frigo.

Anche l’aglio si conserva meglio fuori dal frigorifero, dove invece diventerà in poco tempo gommoso e molle.

Allo stesso modo, i pomodori rischiano di perdere tutto il loro sapore se conservati in frigo.

Il freddo, infine, fa annerire le banane senza che maturino: meglio tenerle fuori.

Dovete togliere il guscio all’uovo sodo? Mettetelo in un bicchiere di vetro riempito a metà di acqua, poi agitatelo sopra il lavandino, tappandolo con una mano: il guscio verrà via senza alcuna fatica e voi potrete gustarvi la vostra pietanza.