I capelli sono un elemento fondamentale per l’appeal di uomini e donne. Una chioma sana e forte è un valore aggiunto per l’immagine di una persona, ma tra le problematiche più frequenti c’è proprio quella della perdita prematura dei vostri amati capelli.

In media il cuoio capelluto ospita 100.000 ciocche di capelli ed è normale la perdita sporadica di un centinaio di essi. Tuttavia è importante intervenire quando la cosa si trasforma in un problema e cominciarlo a trattare come patologia. Prima di snocciolare tutti i rimedi naturali utili alla causa, vogliamo prima analizzare il problema.

Perché i capelli cadono?

La calvizie è una delle problematiche più comuni con cui gli uomini devono confrontarsi e ci sono molti fattori che possono influenzare tale problema. Tra le cause principali ci sono:

  • stress
  • effetti ambientali
  • fumo
  • carenze nutrizionali
  • invecchiamento
  • squilibrio ormonale
  • fattori genetici
  • infezioni del cuoio capelluto
  • farmaci
  • malattie autoimmuni, carenza di ferro o malattie croniche

Esistono vari rimedi naturali che possono combattere il problema prima che diventi troppo grave. Alcuni potrebbero sembrare strani, ma ne è stata comprovata l’efficacia. Scopriamoli insieme!

 

Massaggi con olii essenziale

Per combattere la caduta di capelli vi basterà massaggiare i capelli con olii per aumentare il flusso di sangue ai follicoli e rafforzare le radici. Tra gli oli utilizzabili ci sono quelli essenziali e l’olio di rosmarino, che accelera i risultati e fornisce importanti benefici ai capelli. Per avere un risulto ottimale potrete ripetere l’applicazione 2 volte a settimana.

Fieno greco

Questo ingrediente si trova in commercio sotto forma di semi, che contengono estrogeni e altre sostanze simili agli ormoni che incrementano la crescita dei capelli e aiutano a ricostruire i follicoli, fornendo anche un apporto di proteine ​​e acido nicotinico, fondamentali per il vostro cuoio. Ma come bisogna applicarlo?

Dovete mettete in ammollo i semi di fieno greco in acqua durante la notte e il giorno seguente, schiacciateli fino a farli diventare una poltiglia, da applicare direttamente su capelli e cuoio capelluto e tenere in posa per 40 minuti. Dovrete fare gli impacchi una volta al giorno per un mese e vedrete che risultati!

Succo di cipolla

Grazie al suo contenuto di zolfo, il succo di cipolla aiuta a migliorare la circolazione del sangue ai follicoli, rigenerandoli e riducendo l’infiammazione. La cipolla ha anche proprietà antibatteriche aiutano a combattere eventuali infezioni del cuoio capelluto, che possono causare la perdita dei capelli.

Per ottenere il succo da una cipolla, vi basterà bollirla e colare il tutto, per poi applicarlo. Lasciate agire per 30 minuti e poi risciacquare. Potete anche mescolare del gel all’aloe vera alla soluzione alla cipolla per rendere l’odore più gradevole e poi lasciare agire.

Insomma, per una chioma più folta non esitate a provare. Non ve ne pentirete!