Con l’arrivo del freddo e delle basse temperature siamo solite prenderci cura della nostra pelle, ma ai capelli ci abbiamo mai pensato?

Ecco 10 consigli utili per aver cura dei vostri capelli.

1.Nutrimento costante.

Applicate una maschera alla camomilla o in alternativa utilizzate un balsamo a base di olio di jojoba e lasciate agire per alcuni minuti. Ricordate che alla fine di ogni lavaggio dovrete ripetere l’operazione, e così la vostra chioma sarà morbida e a prova di intemperie.

2. Proteggeteli con sciarpa e cappello

Coprirvi bene con sciarpa e cappello può sembrarvi banale quale suggerimento. Invece no,al contrario proteggere dal freddo sia il cuoio capelluto che la lunghezza stessa dei vostri capelli eviterà che umidità e basse temperature possano danneggiarli. Fate attenzione che il cappello non sia troppo stretto, non deve bloccare la circolazione, anzi facilitarla.

3. Evitate l’acqua troppo calda

In inverno l’acqua calda è un toccasana, ma quando lavate i capelli ricordate che l’acqua ad una temperatura troppo elevata può danneggiarli. Se potete, utilizzate solo acqua tiepida e cercate di concludere il lavaggio con un getto di acqua fredda che vi aiuti a chiudere le cuticole, rendendo i capelli più resistenti e lucenti. Massaggiate bene il cuoio capelluto e provate a rendere rilassante questo doveroso momento.

4. Limitate l’uso della piastra

Utilizzare la piastra lisciante alla fine di ogni lavaggio non può che sfinire e col tempo logorare i nostri capelli. La temperatura alla quale impostiamo la piastra è solitamente elevata, per tanto i capelli tendono a sfibrarsi e indebolirsi.

5. Attenzione alla temperatura del phon

Anche l’asciugacapelli come la piastra lisciante e l’arricciacapelli è deleterio per i nostri capelli e non va assolutamente utilizzato ad alta temperatura. Cercate di utilizzarlo per minor tempo possibile, il rischio da evitare è proprio quello di trasformare i capelli da lisci e setosi ad aridi e crespi.

6. Asciugare completamente i capelli

L’abitudine di asciugare i capelli solo in parte lasciamola alle calde giornate estive. In questa stagione invece, assicuratevi che la chioma si sia completamente asciutta.

7. Tamponate dopo il lavaggio

Dopo ogni lavaggio, prima di procedere all’asciugatura della vostra chioma, tamponate con un telo di spugna o di microfibra evitando di sfregare le ciocche tra loro. Il gesto di strizzarli accuratamente dopo averli lavati implica l’eliminazione dell’acqua in eccesso, per cui coprirli e tamponarli con morbidezza non rischia di rovinarci le cuticole.

8. Evitate di toccarli continuamente

Questo gesto, per molte di noi inconscio, tende a sporcarli molto e ad appesantirli, costringendoci ai lavaggi frequenti. Se volete evitare che le ciocche si spostino liberamente e la capigliatura si scompigli, ricorrete ai fantastici cerchietti o ad altri accessori per capelli.

9. No agli sbalzi di temperatura

Durante l’inverno si è soliti trascorrere del tempo nel locali pubblici, i quali sono parecchio riscaldati soprattutto nelle città più fredde, ma quando si esce all’esterno i capelli rischiano di rovinarsi. Se siete a casa vi suggeriamo di abituare pian piano la testa all’ambiente esterno, magari aprendo per un po’ la finestra e cercando di familiarizzare con il clima che c’è fuori.

10. Utilizzate prodotti naturali 

Nutrono e ristrutturano chiome già danneggiate. Ricorrere ai rimedi provenienti dalla natura è possibile sia attraverso un’alimentazione corretta, ricca di sostanze antiossidanti, vitamine, sali minerali, sia attraverso prodotti naturali da applicare sui nostri capelli come gli ottimi oli vegetali. Scegliete prodotti che siano a base di olio di oliva e di aloe vera.