Spesso gli oggetti in argento si anneriscono. Sul mercato esistono molti prodotti per la pulizia di argento. Esistono però metodi fai da te. Rimedi naturali davvero efficaci per pulire e lucidare la nostra argenteria annerita.  Ecco alcuni consigli utili per farli brillare.

- Bicarbonato:  si realizza creando un impasto di acqua e bicarbonato da applicare con un panno di cotone direttamente sull'oggetto d'argento così che sia libero da macchie.

Sale grosso e alluminio: questo metodo è ideale anche per pulire piccoli oggetti d'argento, oltre che le posate: foderate con dell'alluminio un recipiente di vetro abbastanza capiente, aggiungete una manciata di sale grosso e inserite l'argenteria da pulire. Lasciate in acqua per almeno un'ora e poi asciugate bene.

Succo di limone: versate direttamente sull'oggetto di argento da lucidare del succo di limone, aggiungete 2 cucchiaini di bicarbonato e asciugate con un panno. Una volta eliminate macchi e aloni sciacquate e asciugate bene, È un ottimo rimedio per l'argenteria annerita.

Acqua di cottura delle patate: se la cena in cui abbiamo usato le posate d'argento aveva anche qualche pietanza a base di uovo, e qualche residuo è rimasto attaccato, con l'acqua di cottura delle patate se ne andranno via facilmente. Sempre con le patate, questa volta grattugiate, si possono strofinare le posate che vanno infine lavate ed asciugate con cura.

Aceto: mettete a bagno l'argenteria da pulire per almeno 2 ore nell'aceto bianco. Sciacquate, strofinate e asciugate bene.

Soda: rivestite un recipiente con l'alluminio, riempite di acqua calda e aggiungete un pugno di soda. Lasciate l'argenteria per alcune ore, strofinate bene, sciacquate e asciugate. Se è il caso lucidate con un panno morbido.

Dentifricio: in questo caso vi basterà ricoprire l'oggetto d'argento da pulire con del dentifricio e strofinare con un panno morbido. Dopo sciacquate e asciugate per bene. Toglierà il nero dovuto all'ossidazione.

Quando pulite l'argento utilizzate solo panni morbidi di puro cotone o microfibra per evitare di graffiare l'argenteria. Indossate sempre i guanti in cotone, sia per non rovinarvi le mani, ma anche perché il sudore potrebbe rovinare i nostri oggetti in argento. Inoltre c'è il rischio di lasciare impronte. Non mettete l'argento a contatto con oggetti di plastica (ad esempio portaposate) perché contengono zolfo e ossidano più velocemente l'argenteria.