I termosifoni accesi durante la stagione invernale possono comportare un aumento della quantità di polvere in casa. Fondamentale quindi pulire i caloriferi prima dell’accensione dei riscaldamenti, non solo per preservarne la loro resa termica ma anche per mantenere in casa una buona qualità dell’aria, fondamentale per evitare allergie soprattutto se si soffre di problemi respiratori.

Solo una manutenzione accurata dei caloriferi vi permetterà di mantenerli efficienti: ecco i consigli utili per pulire i termosifoni in ghisa e quelli in metallo.

  • Per eliminare la polvere, utilizzate l’aspirapolvere che, attraverso l’apposito beccuccio, vi aiuterà a raggiungere anche i punti più difficili.
  • In alternativa all’aspirapolvere, adoperate un phon. Per catturare la polvere sarà sufficiente sistemare uno straccio bagnato dietro il calorifero e un altro sul pavimento e poi azionare il getto d’aria fredda del phon: così facendo lo sporco andrà a depositarsi direttamente sul panno umido.
  • Un’altra soluzione potrebbe essere poi quella di ricorrere alla forza pulente del vapore che vi permetterà non solo di rimuovere la polvere ma anche di eliminare eventuali macchie e prevenire la formazione di muffe.Per eliminare i piccoli residui di polvere invece, adoperate un piumino o una spazzola cattura polvere.

Una volta eliminata la polvere, è necessario procedere con il lavaggio dei termosifoni.

  • Preparate in casa una miscela a base di acqua e 2-3 cucchiai di sapone di marsiglia liquido e poi, con l’aiuto di una spugna, utilizzatela per la detersione dei caloriferi. Ricordate di posizionare alcuni fogli di giornale sotto i caloriferi in modo da non sporcare il pavimento.
  • Risciacquate tutto accuratamente e poi asciugate i caloriferi utilizzando un panno morbido.

Se notate che i caloriferi non si riscaldano a sufficienza neanche dopo diverse ore dall’accensione, il problema potrebbe essere dovuto alla formazione al loro interno di bolle d’aria che impediscono la corretta circolazione dell’acqua calda:

  • Per risolvere il problema vi basterà aprire la valvola di sfiato ed eliminare le bolle d’aria: sarà sufficiente mantenere aperta la valvola fino a quando non inizierà a scorrere l’acqua. Per evitare di sporcare il pavimento, ricordate di posizionare un secchio al di sotto della valvola. Per non limitare la buona resa termica dei caloriferi, evitate inoltre di coprirli con copritermosifoni o mobiletti a incasso. Coprendo i termosifoni si impedisce all’aria calda di circolare per la stanza con conseguenti sprechi di energia e denaro.