Hai le unghie ingiallite e non sai come fare? Con le tecniche di sbiancamento unghie mani e piedi fai da te naturali è possibile risolvere il problema.  Per prevenire l’ingiallimento delle unghie, però, è fondamentale una buona e regolare manicure e passare sempre uno strato di buonissima base, prima di stendere lo smalto, poiché gli agenti contenuti negli smalti possono risultare troppo aggressivo, impedendo così all’unghia di respirare come dovrebbe.

Per lo sbiancamento unghie ingiallite si possono utilizzare tantissimi ingredienti naturali che funzionano davvero contro l’ingiallimento delle unghie di piedi e mani e, secondo il sito @donnafemminile, sono:

  • mangiare più frutta e verdura ed eliminare il fumo: aumentare il consumo di frutta e verdura ed eliminare il fumo, sono comportamenti che aiutano a correggere uno stile di vita, diciamo un po’ troppo fuori dalle righe ed a migliorare, a livello generale, le funzionalità dell’organismo con un’oggettiva ripresa della capacità olfattiva, polmonare e cardiaca.
  •  manicure regolare e base smalto: per ridurre al minimo il rischio di avere ingiallimento, dobbiamo fare molta attenzione allo smalto che utilizziamo di solito. Smalti troppo aggressivi, specialmente se colorati, e indurenti unghie, possono provocare unghie ingiallite.
  •  limone e bicarbonato: questi due ingredienti che tra l’altro sono molto facili da reperire in casa, sono anche 2 importantissimi alleati per il nostro corpo. Il limone infatti, ha innumerevoli proprietà tra cui quella di essere un potente sbiancante per unghie ed un ottimo rimedio naturale contro lo sfaldamento e indebolimento delle unghie fragili. Prendete mezzo limone e iniziatelo a sfregare direttamente sulle unghie. Occorrono però diverse applicazioni effettuate con regolarità, per vedere i primi risultati, ma l'effetto sbiancamento è assicurato. Anche il bicarbonato funziona contro l'ingiallimento delle unghie, provate a fare un impacco sbiancamento unghie gialle a base di: acqua tiepida, succo di mezzo limone, bicarbonato( circa 30 grammi per mezza tazza di liquido),1 cucchiaio di olio di oliva extravergine. Immergere le unghie nel composto e attendere una decina di minuti, dopodiché massaggiarle in modo da permettere al composto di essere assorbito dalla pelle.
  • Un’altra tecnica per lo sbiancamento unghie gialle è l’acqua ossigenata al 3%. Perché proprio l'acqua ossigenata? Perché ha un grande grandissimo potere sbiancante. L'unica accortezza nell'usare l'acqua ossigenata, è quella di prestare molta attenzione al dosaggio, in quanto questo prodotto utilizzato con troppa frequenza, ad una percentuale maggiore del 3% o in grandi quantità, può provocare irritazione. Per sbiancare le unghie, immergerle in una ciotola con acqua tiepida, sapone e acqua ossigenata. Lasciare in posa per 10 minuti, oppure, prendere un cotton fioc immergerlo nell'acqua ossigenata e passarlo direttamente sull'unghia ingiallita. Alla fine di ogni trattamento, impacco o cotton fioc, risciacquare le mani sotto l'acqua corrente con un po' di sapone neutro, ed applicare una crema idratante