- Contro ogni tipo di mal di gola sono consigliati gargarismi con tintura madre da calendula: 25 gocce in mezzo bicchiere d’acqua, tre volte al giorno.
Il mal di gola più resistente può essere curato con gargarismi e sciacqui a base di propoli: uno al mattino e uno alla sera per tre giorni circa. Questa sostanza naturale, prodotta dalle api, si trova in farmacia e nelle erboristerie.

- A tavola preferire frutta e verdura, quest’ultima meglio se cruda: ci si rifornisce così delle diverse vitamine e in particolare della C, la più importante per un buon funzionamento del sistema immunitario.
- Il naso chiuso può essere liberato con lavaggi di acqua salata, sono in vendita fialette e flacconi di acqua salata.

- Evitate stimoli fisici e psichici prima del sonno: la ginnastica, per esempio, libera adrenalina così come assistere ad un film troppo avvincente eccita l’attenzione. Perché il corpo sia pronto per il sonno occorre una fase di stacco e di relax.
- Andate in camera da letto solo al momento di dormire: mangiare, guardare la tivù, sfogliare giornali e discutere a lungo compromettono il riposo.
Createvi un rituale del sonno: è sufficiente portare a spasso il cane, guardare un certo tipo di programma televisivo, mettere un po’ d’ordine in casa, leggere un libro. Poi tutti a nanna!
- Due ore prima di coricarvi :fate un bagno caldo (20 minuti a 37° - 38°): rilassa e fa alzare la temperatura corporea. Abbassandosi di nuovo, favorirà il sonno.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook