• Cura e pulizia di criceti, cavie e conigli: tenete la gabbia dei vostri piccoli amici al riparo dall’umidità e (in alternativa al materiale che potete acquistare nei negozi specializzati) ricopritene il pavimento con erba tagliata e foglie secche, che cambierete ogni due o tre giorni. Gli animali saranno a loro agio in un ambiente naturale e favorirete così anche l’attenuazione di eventuali odori sgradevoli.
  • Ogni settimana, fate una pulizia di fondo della gabbietta con aceto e acqua, o con acqua e ammoniaca. Attente a sciacquare poi con molta cura per non nuocere alla salute degli animaletti.
  • Volete casa pulita anche se in casa c’è un cane, magari di grossa taglia? La prima regola fondamentale per evitare il diffondersi degli odori e sporcizia è passare ogni giorno l’aspirapolvere in ogni ambiente della casa e sulle tappezzerie. Cambiate con frequenza sacchetti e filtri per consentire l’utilizzo ottimale della macchina.
  • Attenzione poi al cibo: non lasciatelo mai in giro, e dopo aver fatto la spesa svuotate subito i sacchetti e mettete gli alimenti negli armadietti, in frigo o nel freezer. Dopo ogni pasto, riponete il cibo in scatole chiuse o in frigorifero, a seconda della conservazione necessaria.
  • Lavate il vostro cane nella vasca da bagno utilizzando shampoo neutro e risciacquando molto accuratamente. In caso di pelo molto arruffato potete pure usare un po’di balsamo per i capelli. Al momento del risciacquo finale aggiungete aceto o succo di limone. Per evitare che lo scarico del bagno si intasi con i peli del cane, ponete un vecchio filtro per il tè sopra il buco dello scarico.
  • Il gatto è un animale molto pulito. L’unica cura necessaria è la spazzolatura in caso di gatto a pelo lungo e la pulizia quotidiana della cassetta degli escrementi.