Gambe sempre perfette 

  • Scegliete di depilarvi dopo aver fatto un bagno o una doccia: i follicoli dei peli sono più aperti e l’operazione diventerà più semplice ed efficace.
  • Massaggiate la zona interessata utilizzando un guanto di crine per far affiorare eventuali peli incarniti.
  • Non depilatevi mai se notate di aver la pelle screpolata, punta da insetti o colpita da brufoli o ferite. Rischiate di irritarla ancora di più.
  • Non spruzzate, o stendete, mai sulla pelle da poco depilata deodoranti o profumi. Applicate, invece, una buona crema emolliente (va benissimo anche quella per i bebè) facendola penetrare a fondo.
  • Per le zone “ampie” da depilare vanno benissimo ceretta, rasoio, crema o gel. Fate invece attenzione alle zone sensibili come labbra, capezzoli e inguine. Meglio rivolgersi ad un’estetista.
  • Se siete stanchi di dovervi depilare, ricordate che una soluzione definitiva è rappresentata dal laser. Unico problema è il costo elevato, dato che il trattamento è molto lungo perché si deve trattare ogni singolo pelo.

Unghie e smalto

  • Quando vi spennellate lo smalto sulle unghie, prendete della carta da cucina, anziché la solita bambagia, e infilatela tra le dita per evitare che si tocchino prima che si sia asciugato. Eviterete così che i pelucchi  del cotone idrofilo rovinino il risultato.
  • Per accelerare l’asciugatura dello smalto, immergete la punta delle dita in acqua ghiacciata e lasciate asciugare. Un altro sistema consiste nel convergere sulle unghie il getto d’aria fredda del phon. Non bisogna usare aria calda o tiepida perché lo smalto diventerebbe opaco.
  • Ricordate che le unghie vanno arrotondate e regolate con una limetta di cartone, perché quelle metalliche potrebbero farle spezzare.
  • Una spennellata di olio d’oliva e di succo di limone in parti uguali rinforza le unghie delle mani. Questa miscela va applicata ogni sera prima di andare a letto, per almeno una settimana.
  • Se praticate la “ manicure fai da tè” ricordate sempre, prima di iniziare, di asportare le pellicine superflue e di immergere, per un paio di minuti, le mani in una ciotola di acqua calda,  il tutto servirà ad ammorbidirle. Ricordate sempre prima dello smalto di passare una crema idratante su tutte le mani.