Il mughetto, fiore antistress...

  • preparate un olio profumato, con cui ritemprarvi dopo un bagno caldo: versate in una bottiglia di vetro mezza tazza di olio di sesamo, mezzo cucchiaio di olio di mandorle e 3 gocce di essenza di mughetto. Agitate bene e conservate in un luogo fresco e asciutto. Massaggiate l’olio su tutta la pelle del corpo con movimenti lenti e circolari, fino a completo assorbimento.
  • tonificante e idratante, questa lozione vi darà sollievo nei giorni più caldi: coprite due tazze di fiori di mughetto con due tazze di olio di oliva (in una ciotola di ceramica), chiudete e conservate in un posto fresco, lontano dalla luce. Lasciate riposare per una settimana, aggiungendo, ogni tanto altri mughetti, filtrate e versate il liquido ottenuto in una bottiglia con tappo.

... che fa bene alla pelle

  • se il vostro viso è stanco e sciupato, fate sciogliere a bagnomaria 2 cucchiai di cera d’api e aggiungete, mescolando, 4 cucchiai di miele e 5 cucchiai di fiore di mughetto sbriciolati. Conservate in un vasetto di vetro con tappo a vite e usate la crema al massimo entro 15 giorni.
  • combattete la cellulite così: in mezza tazza di olio di sesamo diluite 15 gocce di olio essenziale di mughetto (si trova in erboristeria). Applicate il composto sulle zone interessate massaggiando fino a completo assorbimento.
  • nutrite la pelle con questa maschera distensiva: tritate una manciata di petali di mughetto, quindi aggiungete mezzo vasetto di yogurt bianco. Applicate il composto su viso e collo per 20 minuti. Poi sciacquate.

 ... e profuma la casa

  • la casa sarà tutta profumata se preparate questo post-pourri: in una ciotola di terracotta, di vetro o ceramica mescolate 200 grammi di fiori di mughetto, 50 gr di foglie di menta, 50 gr di foglie di mughetto, un cucchiaio di chiodi di garofano in polvere e 10 gocce di essenze o estratto di mughetto. Aggiungete del grosso di cucina, quanto basta per dare corpo al composto. Per far rinvenire l’aroma della miscela, che inevitabilmente tende a svanire con il passare del tempo, spruzzatela con qualche goccia di rhum. Potete anche suddividere questa preparazione profumata in tanti sacchetti di lino o di tessuto leggero e metterli nei cassetti o negli armadi per profumare la biancheria.