Belle al naturale…

  • Rinnovate la pelle, per la bella stagione, con una maschera esfoliante che rimuova le cellule morte. Fate lessare un pomodoro o due piccoli, dopo averli ben lavati. Sbucciateli e passateli al setaccio. Mettete a cuocere il sugo in modo che diventi più consistente. Stendetelo tiepido sul viso. Toglietelo massaggiando l’epidermide con movimenti circolari eseguiti con la punta delle dita. Sciacquate poi con acqua tiepida.
  • Se avete la pelle piuttosto grassa, usate la maschera detergente agli spinaci: lavate sotto l’acqua corrente tre o quattro foglie di spinaci, tritatele finemente, ammorbiditele con un cucchiaio di olio, poi unite un cucchiaio di bicarbonato e uno di succo di limone. Mescolate bene e applicate il composto sul viso con un leggero massaggio rotatorio e delicato, poi sciacquate con acqua tiepida o fredda.
  • Diluite nell’acqua del bagno dell’aceto al cetriolo, nella misura di due cucchiai per volta: ha un’azione rinfrescante. Preparatelo con 100 grammi di polpa di cetriolo, fatta macerare in una bottiglia di vetro riempita con un litro di aceto di vino bianco. Tappate bene e usatela dopo un mese.

Té teiere

  • Le tazze da tè sono macchiate? Basta pulirle con succo di limone e bicarbonato, o succo di limone e sale.
  • Per profumare il tè, è sufficiente aggiungere nella teiera qualche pezzetto di buccia d’arancia essiccata in forno.
  • Le proprietà rinfrescanti del tè sono note da secoli: questa bevanda millenaria bevuta tiepida toglie la sete meglio di qualunque bevanda ghiacciata o gasata.
  • Il tè in foglie può essere conservato per circa un anno in scatole di latta ben chiuse: dopo, perde le sue proprietà e anche il gusto risulta alterato.

Digestivi fai da te

  • Vasta l’azione benefica della liquirizia: depurativa, digestiva e rinfrescante. Con 10-15 gr. di radice ogni 200 di acqua otterrete un infuso gradevole.
  • Il frutto dell’anice, digestivo e diuretico, è indicato nelle digestioni difficili e nell’areofagia: un infuso dopo ogni pasto (un cucchiaino di frutto essiccato per tazza d’acqua bollente) è molto efficace.
  • Aggiungete un rametto di rosmarino a una bottiglia di vino rosso di mediocre qualità: migliorerà il gusto e lo trasformerà in un digestivo.