I milleusi dei detersivi... sui tessuti

  • I jeans non scoloriranno se, prima di lavarli, li lascerete a bagno 1 ora in acqua fredda salata (1 cucchiaio di sale grosso ogni due litri d’acqua).
  • Tutta la biancheria sintetica ingiallita, riacquisterà un bianco splendente lasciandola in ammollo per una notte in 4 litri d’acqua e una tazza di prodotto per lavastoviglie.
  • Una manciata di sale aggiunta alla vaschetta del detersivo all’ultimo risciacquo rende la biancheria più facile da stirare.
  • Se del colorante cade sul vestito, spruzzate sopra un po’ di lacca e poi sfregate con un panno.

… sugli oggetti di gomma

  • Evitate tutti i tipi di solvente a base d’alcol per lavare gli oggetti di gomma poichè, altrimenti verrebbero intaccati e rovinati. Adoperate, invece, abbondante acqua calda alla quale aggiungerete qualche goccia di detersivo delicato.
  • Pulite periodicamente i mobili da esterno in vimini passandoci uno spazzolino intinto nell’acqua in cui metterete un po’ di detersivo per piatti. Rimarranno puliti e lucidi, come nuovi.
  • Aceto e sale: ecco il cocktail ideale per pulire l’oro, soprattutto in estate quando si usano creme e dopo sole in abbondanza e i gioielli si opacizzano. Lasciate in ammollo i vostri “preziosi” per 10 minuti e, quindi, sciacquate sotto l’acqua corrente. Asciugate, poi, con un panno morbidissimo.

…  e per pulire rame e ferro

  • Qualcosa si è versato nel forno? Stendete sulla parte intaccata del prodotto per lavastoviglie coprendolo con carta per cucina. Lasciate agire qualche ora e poi pulite con una spugna bagnata.
  • Il detersivo per i piatti sta per finire? Unitelo a tant’acqua e tenetelo in garage. Lo userete per lavarvi le mani dopo piccole riparazioni.
  • Per pulire il rame: sciogliete un po’ di sapone di Marsiglia e un cucchiaio d’ammoniaca in acqua tiepida. Usate la soluzione per pulire gli oggetti di rame, aiutandovi con un panno morbido ed infilandovi i guanti di gomma.