Giardinaggio: attrezzi in ordine

  • Per togliere in fretta e senza fatica la ruggine dagli attrezzi per giardinaggio, strofinateli con una paglietta di ferro insaponata e imbevuta di cherosene o di trementina. Quindi passatevi sopra, vigorosamente, un pezzo di carta stagnola accartocciata.
  • - Se il manico della zappa dovesse sfilarsi, rimettetelo al suo posto e immergete la testa dell’attrezzo in un secchio pieno d’acqua. In questo modo il legno si dilaterà e in poche ora la zappa sarà riparata. Se volete che l’inconveniente non si ripeta, fate penetrare nel legno un cuneo di ferro. La zappa resterà bloccata al suo manico che non si sfilerà più.
  • L’interno dell’annaffiatoio è annerito e sporco? Una sera riempitelo con acqua e bicarbonato, lasciandolo riposare tutta la notte. La mattina pulitelo con uno spazzolino per bottiglie e rieccolo nuovo!

Puliamo le piante…

  • Avete tolto i bulbi da terra? Toglietevi la terra con una spazzola di saggina e spolverizzateli con del talco che tiene lontani i parassiti. Divideteli in sacchetti di carta e scriveteci sopra il nome e il mese in cui dovreste riesaminarli.
  • Carine le piante sospese in aria. Ma poi come fare? Sistemate sulla terra del vaso sospetto alcuni cubetti di ghiaccio. La pianta assorbirà poco per volta l’acqua che si scioglie, senza gocciolare sul pavimento.
  • Agrifoglio ammalato? Chiedete in autofficina un pò di ferro “in polvere” e mescolatene due cucchiai nell’acqua del terreno una volta al mese.