- Avete esagerato con le bevande alcooliche? Lavate tre limoni e tagliateli in piccoli pezzi, senza sbucciarli. Fateli bollire dieci minuti in mezzo litro di acqua con un cucchiaio di miele. Lasciate intiepidire e poi bevetene un bicchiere. Starete subito meglio, perché il limone contiene tre acidi (citrico, malico e ascorbico) che hanno la proprietà di decongestionare il fegato e di disintossicarlo.- Bollite le patate con la buccia. La vitamina C, infatti, è localizzata tutta sotto la buccia. Pelatele solo dopo la cottura.

- Gli anelli di gomma dei vasi delle conserve avranno una migliore tenuta ermetica se li spennellerete con un albume d'uovo sbattuto.

- I pidocchi non sono sinonimo di sporcizia. Al contrario, attaccano chi ha i capelli puliti, secchi e ben asciutti. I pidocchi non saltano. Si diffondono solo per contatto diretto o tramite oggetti come sciarpe, cuscini, cappelli, ecc.

- Lavate i capelli con metà acqua ed aceto per mandarli via. Passate poi il pettine specifico per i pidocchi abbastanza vicino al cuoi capelluto. Non usate mai l'aceto puro sulla testa.