- Bisogna fare attenzione soprattutto ai capi nuovi. E’ bene sempre leggere prima l’etichetta con le istruzioni di lavaggio. Un accorgimento da provare è quello di mettere il capo in una bacinella, versare un po’ di aceto di vino bianco, acqua a temperatura ambiente e lasciare in ammollo per circa 2-3 ore.

- Detergere poi i capi con il detersivo che si usa per il lavaggio a mano. Un altro trattamento pre-lavaggio è quello di mettere in ammollo i capi in acqua e sale grosso per almeno 30 minuti. Possibilmente è bene inserire i capi nell’acqua rovesciati.

Sempre tra i trattamenti pre-lavaggio è possibile utilizzare l’acido borico (acquistabile in farmacia o in alcuni supermercati). Si procede come per il sale grosso, versando un cucchiaino per bacinella e lasciando in ammollo 15 minuti.

Attenzione però a maneggiare l’acido perché è tossico ed è bene sempre usare i guanti. Infine quando si decide di lavare i capi in lavatrice è bene sempre che la temperatura del cestello non superi i 30 gradi e non bisogna usare la centrifuga.