Il principe Harry non è figlio di Carlo ma di James Hewitt.

Un vecchio gossip prende corpo nel West End londines. L'indiscrezione circolò a lungo dopo il divorzio tra Carlo e Diana, e di nuovo dopo la tragica morte della principessa in un controverso incidente d'auto.

A riaccendere i riflettori, l'ex maggiordomo della principessa e lo stesso maggiore Hewitt, che ha già da tempo confermato la relazione extraconiugale.

Ma adesso l'ex ufficiale, in occasione della messa in scena del dramma teatrale "Truth, lies and Diana" (Verità, bugie e Diana), basata dagli autori su lunghe interviste ai protagonisti della vicenda, aggiunge un dettaglio in più.

Hewitt rivela al Mail on Sunday che il suo rapporto con Diana iniziò un anno prima della nascita di Harry, dunque in un periodo in cui Lady D era già in piena rotta con il marito Carlo e sufficiente per far credere che Harry sia nato, un po' più di nove mesi più tardi, dalla sua unione con il Maggiore.

In fondo si è sempre notata la rassomiglianza con Harry, che in effetti non somiglia molto né al padre Carlo né al fratello William. E che è l'unico in famiglia ad avere i capelli rossi, come Hewitt.