A cura di Mario Cardone

La pensa esattamente come il sindaco di Pompei. Il consigliere comunale Giuseppe La Marca dice la sua sulla tassa su rifiuti. Anzi, per la precisone, secondo lui, non solo la tassa non dovrebbe aumentare ma, al contrario, scenderà d’importo se si saprà avviare, nel rapporto con la ditta appaltatrice, una relazione proficua con riflessi positivi nella qualità del servizio e nella sua organizzazione interna (che dipende anche dai controlli comunali) che è la leva principale riguardo al costo complessivo che serve di base al calcolo della TARI.

L’uomo forte di maggioranza, con i suoi ottocento e passa voti registrati alle Comunali, si mantiene molto attivo (è praticamente un Salvini formato Pompei). Aumenta ogni giorno la sua visibilità sul territorio, orientando l’Assessorato di Raffaela Di Martino che, insieme a lavori pubblici, urbanistica e cimitero amministra, con delega del sindaco Amitrano, anche il settore ambientale e quindi la qualità e il costo del ritiro dei rifiuti a Pompei. Di conseguenza la sua opinione a riguardo assume notevole valore concreto di riferimento.

La Marca è fermamente convinto che una gara d’appalto sul servizio di gestione rifiuti ben congegnata, che abbia la durata di 7 anni (anziché 5) e preveda l’istituzione dell’isola ecologica negli spazi che dovranno essere acquisiti dall’Azienda Sanitaria di Napoli (o in altri ritenuti parimenti idonei al servizio), ed una valida organizzazione della raccolta differenziata e dello smaltimento, dovrebbe prevedere non solo il mantenimento delle aliquote attuali ma addirittura la riduzione della tassa sui rifiuti.

Riguardo al problema dell’acquisto dei mezzi motorizzati da parte della ditta che vincerà la gara d’appalto (per cui è stato ritenuto che si prospetterebbe un aumento inevitabile della TARI), La Marca è lapidario: «Se partecipa e vince la gara una ditta di forte spessore economico, quest'ultima non ha bisogno di comprare i mezzi perché già li detiene per prestare il servizio in altri Comuni». Intenzione, la sua, che sarà molto apprezzata dai pompeiani, anche se in materia di tasse e di servizi - al di là delle migliori intenzioni - si attende sempre di verificare i risultati concreti.      

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook