A cura di Mario Cardone

Mentre procede l’attività di messa in sicurezza della via Ripuaria, a Pompei riemerge la situazione precaria del manto stradale su tutto il territorio comunale, dal momento che solo due strade (via Lepanto e via Crapolla) saranno riqualificate con fondi regionali.

Invece è stato da tempo redatto un elenco delle arterie che saranno asfaltate con fondi rivenienti da un mutuo della Cassa Depositi e Prestiti che sarà sottoscritto dal Comune di Pompei.

La pratica del suddetto finanziamento ha avuto intoppi burocratici perché è stato necessario trasferire sotto il regime comunale due strade di periferia che figuravano ancora come private, nonostante fruissero dei servizi municipali (come l’illuminazione elettrica e lo spazzamento). Ora si attende solo l’erogazione dei cinquecentomila euro per passare dalle parole ai fatti e lanciare il bando d’appalto per sistemare una prima parte delle strade di Pompei, mentre riguardo alle altre si dovrà pensare a ripianare almeno le buche.