Emergenza coronavirus, l’Associazione “Animalisti guerrieri” di Torre Annunziata “ lancia l’allarme per i tanti cani che vivono per strada e per  le colonie feline.

“La chiusura di ristoranti e le difficoltà economiche di molti di noi, conseguenti all’emergenza  coronavirus – afferma Gianna Frigo - , non ci permettono più di sostenere il peso economico per garantire almeno un pasto quotidiano ai tanti amici a 4 zampe (cani e gatti) che vivono per strada. Per tale motivo lanciamo un appello: chi può ci dia una mano.  Basta poco. Qualche sacchetto di crocchette per cani o gatti, oppure scatolette di umido. Ci fareste una cosa molto gradita e aiutereste tantissimi i nostri amici a quattro zampe a superare questa grave emergenza, che implicitamente sta investendo anche loro. Per l’occasione abbiamo messo un cesto su di un tavolino all’interno del civico 128 di corso Umberto I (affianco al negozio di telefonia WIND) per raccogliere tutto quanto vogliate donare. Il mio appello – conclude Gianna – è rivolto anche a supermercati e rivenditori di cibo per animali che vogliano esprimere un cenno di solidarietà nei confronti del nostri amichetti”.

I torresi sono generosi e sicuramente chi può non farà mancare il proprio contributo. Bastano poco per contribuire a salvare decine di cani e gatti.