Scrive il suo padroncino Alfonso di Trecase: "Il suo nome è Milù. È sincera, non mente, non tradisce, ha fiducia".