Un calendario per aiutare i cani randagi e valorizzare la pineta di Terzigno: dodici scatti di Francesco Servino - giornalista e fotografo ambientalista - che si propone in questo modo di valorizzare una zona bellissima del Parco Nazionale del Vesuvio e di sostenere le volontarie dell'associazione Vesuvio's Dog, che ogni giorno si prendono cura - a proprie spese - dei cani randagi e inselvatichiti vesuviani, provvedendo a sfamarli e a curarli, evitando che si rivelino dannosi per l'uomo e per la fauna selvatica.

Dodici scatti che immortalano dettagli e scorci suggestivi della pineta, un posto dalle potenzialità infinite, che Servino ha fotografato durante le sue passeggiate, percorrendo sentieri che portano a paesaggi di rara bellezza e a singolarità geologiche e vulcanologiche di grande interesse.

Tra gli scatti non mancano i cani della pineta, tra i quali Vesuvio, un cagnolone simil-Terranova devastato dalla rogna, soccorso dalle volontarie di Vesuvio's Dog mesi fa, ora quasi guarito e in cerca di qualcuno che lo adotti.

"Spero che questo calendario contribuisca a far innamorare le persone della pineta: con Vesuvio's Dog ho già organizzato delle giornate di pulizia e ben avviata è la sinergia con il Comune di Terzigno per quanto riguarda le attività di contenimento del randagismo, ma è necessario sostenere le volontarie, che operano a beneficio della collettività provvedendo a monitorare i cani e a trovargli casa" ha commentato Servino.

È possibile avere una copia del calendario in cambio di una piccola donazione contattando l'associazione Vesuvio's Dog attraverso i canali social (facebook, instagram) o all'indirizzo mail [email protected]
.