Come allontanare i piccioni dal balcone o dal terrazzo senza ricorrere a rimedi drastici, pericolosi e dannosi per i volatili?

 Vecchi CD

I CD per via della loro superficie riflettente, così come gli specchi o altri oggetti con le medesime caratteristiche, possono essere d'aiuto per allontanare i piccioni, in quanto i riflessi luminosi che essi creano sono ritenuti in grado di impaurire i volatili. È per questo motivo che i vecchi CD vengono utilizzati talvolta anche come spaventapasseri.

Girandole

Se il vostro problema riguarda la necessità di proteggere dall'arrivo dei piccioni i vasi posizionati sul vostro balcone, potrebbe essere utile inserire all'interno di essi delle girandole colorate. I loro colori accesi, i loro movimenti in caso di vento ed i riflessi della luce del sole su di esse potranno contribuire a dissuadere i piccioni dall'avvicinarsi ai vasi o ai balconi.

Carta stagnola

Uno dei possibili usi alternativi della carta stagnola consiste nello sfruttarla come superficie riflettente ritenuta adatta ad allontanare i piccioni dal balcone. Delle strisce di carta stagnola potrebbero, ad esempio, essere avvolte attorno alla ringhiera del balcone, o essere posizionate sul davanzale.

 Nastro riflettente

Una alternativa alla carta stagnola reperibile in commercio è costituita da un nastro riflettente dalla superficie cangiante, che a contatto con la luce del sole può risultare in grado di produrre dei bagliori che dissuaderanno i piccioni dall'avvicinarsi.

Oli essenziali

A coloro che desiderano allontanare i piccioni in modo naturale potrebbe essere utile conoscere l'esistenza in vendita di miscele di oli essenziali in cubi ad azione repulsiva nei confronti dei piccioni, descritte come resistenti all'acqua e adatte ad essere sistemate nelle vicinanze dei tetti, dei terrazzi e dei balconi delle abitazioni.