Oggi scopriamo insieme alcuni trucchi utili su come mantenere abbronzatura e pelle da sogno il più a lungo possibile.

In prima posizione abbiamo lo scrub. Sfatiamo il luogo comune secondo cui esfoliare significa portare via la tintarella, la melanina si forma in profondità, non può quindi essere asportata da un gommage superficiale, che, al contrario, ha il merito di rimuovere cellule morte e impurità.

L’idratazione è al primo posto, sì a 2 litri di acqua al giorno e vegetali a go go.Sceglieteli di colore giallo-arancio, frutti rossi antiossidanti, frutta secca e olio d’oliva, ricco di vitamina B ed E. Tutti questi cibi, oltre a far bene al corpo, aiutano la pelle a rimanere bella e ben idratata.

Un nemico nascosto: il profumo. I prodotti a base alcolica, come appunto le fragranze per la persona, rischiano di inaridire la pelle e accelerarne la desquamazione. Sostituite il profumo con creme profumate,oli essenziali o acque profumate. 

Tra i consigli su come mantenere abbronzatura e pelle ambrata non possiamo non menzionare l’acqua e l’igiene personale che giocano un ruolo fondamentale. Evitate i lunghi bagni e preferite la doccia. Il contatto prolungato della pelle con l’acqua calda favorisce infatti la desquamazione. Meglio la doccia, con acqua tiepida, che aiuta la pelle a rimanere compatta ed elastica.

No all’aria condizionata! Lo sappiamo, dona tanto refrigerio, ma è la prima nemica dell’abbronzatura. Tende infatti a seccare la pelle intaccando il primo strato, ovvero quello colorato. Cerca di non abusarne se vuoi rimanere abbronzata a lungo.