INGREDIENTI: Pomodorini datterini 500 gr - Pecorino romano da grattuggiare 30 gr - Parmigiano reggiano 30 gr - Basilico 1 ciuffo - Peperoncino fresco lungo 1/2 - Olio extravergine di oliva 4 cucchiai - Aglio 1 spicchio - Sale q.b.

PREPARAZIONE: 

1) Per preparare la pasta allo scarpariello, iniziate ponendo sul fuoco una pentola con acqua per cuocere la pasta; a bollore salate. Prendete i datterini: lavateli e divideteli a metà, poi prendete il peperoncino fresco lungo, spuntatelo e apritelo per togliere i semini; quindi tagliatelo a striscioline e tritatelo.

2) Grattugiate anche il pecorino romano e il parmigiano. In un tegame capiente versate l'olio extravergine e scaldate; aggiungete il peperoncino tritato e l'aglio intero sbucciato così sarà più facile rimuoverlo. Fate soffriggere per circa 3 minuti, mescolando di tanto in tanto; poi aggiungete i datterini. Salate e cuocete a fuoco medio per altri 12 minuti. 

3) Nel frattempo lessate gli spaghetti al dente. Una volta che il sugo di datterini sarà pronto, togliete l'aglio e aggiungete parte delle foglioline di basilico 

4) Scolate gli spaghetti al dente conservando un paio di mestoli di acqua di cottura e versateli direttamente nel tegame con il condimento. A fuoco medio basso terminate in tegame la cottura, mantecando gli spaghetti con il sugo, aggiungendo al bisogno acqua di cottura perchè il sughetto risulti cremoso. Spegnete il fuoco, aggiungete il Pecorino e il Parmigiano reggiano grattugiati  a più riprese, alternando con altra acqua di cottura al bisogno, mescolando di continuo per evitare che il formaggio inizi a filare.

5) Profumate ancora con delle foglioline di basilico. Servite subito la pasta allo scarpariello aggiungendo altro basilico fresco su ciascun piatto.