YouTube ha annunciato le nuove regole che regoleranno l'assegnazione della pubblicità e quindi la monetizzazione dei video, cambiando i requisiti per guadagnare postando filmati.

 A darne notizia sono stati Neal Mohan, direttore della produzione, e Robert Kyncl, a capo del reparto business, tramite un post sul blog ufficiale “YouTube creators”.

La compagnia di video-sharing, di proprietà di Google, è dovuta correre ai ripari dopo che alcuni grandi inserzionisti, tra cui AT&T, Verizon, McDonald's e L'Oreal, hanno smesso di acquistare spazi pubblicitari sul sito per protestare contro l'apparizione dei loro spot su video dal contenuto inappropriato. L'iniziativa fa eco a quelle di Facebook e Apple, con tutti i maggiori giganti tech che tentano di rassicurare le proprie comunità di utenti.

«Ci teniamo molto alla sicurezza dei nostri utenti,- scrivono -  inserzionisti e video-maker e lavoriamo perché Youtube non diventi un luogo dove 'cattivi attori' possano danneggiare la comunità. Anche se abbiamo già compiuto diversi passi per proteggere i nostri inserzionisti l'anno scorso, sappiamo di aver bisogno di fare di più perché  la loro pubblicità sia affiancata a contenuti che rispecchiano i loro valori».

La nota fa poi notare che «nonostante le difficoltà di questo ultimo anno, più persone che mai si guadagnano da vivere attraverso YouTube e che il numero di canali che incassano più di un milione di dollari è cresciuto del 40% in un anno».

Da quanto si apprende, con le nuove regole dello “YouTube Partner Program (YPP)” sarà richiesto a chi posta video di avere almeno mille iscritti al proprio canale e almeno 4mila ore di visualizzazione dei propri video negli ultimi 12 mesi per poter ospitare inserzioni pubblicitarie.

I nuovi requisiti sostituiranno la soglia delle 10mila visualizzazioni, imposta nell'aprile 2017 come minimo per guadagnare dalla pubblicità. Il nuovo sistema di monitoraggio entrerà in vigore il 20 febbraio e verrà esteso a marzo.

 Gli utenti che cadranno sotto la soglia designata non potranno più guadagnare attraverso l'YPP e, una volta ottenuti i requisiti, dovranno iscriversi nuovamente al programma.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook