E’ scontro diretto tra Huawei e Samsung, infatti la casa produttrice cinese ha deciso di lanciare uno smartphone pieghevole, ossia il Mate X. Sembra che il dispositivo abbia uno schermo da 8 pollici e che, come il Galaxy F, sia richiudibile.

Lo schermo è stato realizzato dall’azienda BOE Technology, la stessa che ha realizzato il pannello ricurvo già visto nel Mate 20 Pro dello stesso produttore cinese. Ad oggi il dispositivo è disponibile per alcuni venditori sudcoreani, che presto lo metteranno in vendita in anteprima mondiale.

Huawei ha dichiarato che non si tratta di un prototipo e che non avrà limiti di vendita, ma per il momento sarà distribuito solo in Corea del Sud, dove ha implementato la sua tecnologia 5G.

Lo smartphone pieghevole sarà quindi prima testato su una rete 5G, che sarà largamente diffusa entro la prima metà del 2019.

Il dispositivo rivoluzionario sembra che sarà presentato al Mobile World Congress di fine febbraio del 2019 e alcuni giorni dopo lo metterà in commercio in Corea del Sud, dove entro aprile 2019 la rete 5G dovrebbe essere completa e a disposizione dell’intera popolazione sudcoreana.

Quali sono le caratteristiche del Mate X?

Al momento tutto ciò che si sa sul Mate X sono solo alcune caratteristiche in merito al design e ad alcune funzionalità.

Lo schermo esterno sarà dotato di notch e con una singola fotocamera anteriore da 24 megapixel. Nel lato posteriore del dispositivo, troviamo invece una doppia fotocamera con un sensore principale da 20 megapixel più uno secondario da 12 megapixel.

Lo schermo esterno è dotato anche di un sensore per le impronte digitali realizzato interamente con scocca in vetro temperato.

Con lo schermo esterno ripiegato restano unite come le due estremità di un portafogli e per questa ragione lo smartphone è leggermente più spesso dei dispositivi a cui siamo abituati.

Divaricando le due estremità troveremo invece lo schermo interno da 8 pollici, passando in un semplice gesto alla modalità tablet. Lo schermo non ha contorni vanta un sensore per le impronte digitali incorporato, ma non ci sono sensori per le fotocamere.