A cura di Mario Cardone

Al via la VII edizione del festival cinematografico internazionale Italian Movie Award, presentato in conferenza stampa giovedì 25 giugno, che avrà luogo anche quest’anno a Pompei, una delle location più famose al mondo. Il tema 2015 è “Alimentazione = Stili di Vita”. La direzione del festival è del suo ideatore, il giovane regista Carlo Fumo. 

I numeri della precedente edizione (29 mila presenze), dedicata all’ambiente, sono indice del consenso di  pubblico  e del relativo riscontro della stampa.

L’edizione 2015, dal 4 al 12 luglio, presso l’anfiteatro all’aperto del parco naturale La Cartiera a Pompei, prevede nove giorni di proiezioni di film del genere commedia all’italiana, 5 lungometraggi e 6 corti internazionali in concorso. Resta la lodevole iniziativa della Italian Movie MasterClass a livello completamente gratuito, riservato a 100 adulti e ragazzi, da 15 a 45 anni. Prevede docenti come Valerio Caprara; Vittorio Sodano; Alessandro Bencivenni; Gaetano Carito; Giuseppe Cozzolino; Antonio De Rosa; Fabiana Sera; Biagio di Stefano; Marco Brighel e tanti altri. Infine la presentazione del libro “Monnezza di Stato” di Antonio Giordano e Paolo Chiariello, la mostra “Ritratti D’Artista” del M. Giuseppe Cascella, il concorso di poesie organizzato da Mediavox  e la presentazione in anteprima nazionale di una nuova camera Canon. Il tutto in una cornice di pubblico che solo il centro commerciale La Cartiera di Pompei riesce ad offrire. Conduce l’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete.

Gli artisti e le personalità presenti e premiate quest’anno sono: Luca Argentero, Valentina Lodovini, Edoardo Leo, Giulia Michelini, Serena Rossi, Marco D’Amore, Massimiliano Gallo, Giovanni Esposito, Paolo Genovese, Antonio Giordano, Edoardo De Angelis, Paolo Chiariello e tanti altri. Per i vincitori dell’edizione 2015 è previsto il premio di un viaggio negli Stati Uniti D’America. 

«Organizzo l’Italian Movie Award dal 2009 con la mission culturale attraverso tematiche sociali rappresentate nelle opere in concorso al festival, che ha ottenuto 78.000 presenze in 6 anni e 38 giorni di festival, 29.000 solo nell’ultima edizione - ha spiegato Piergiorgio Cesaro, direttore del centro commerciale -. Organizzato senza fini di lucro, non ha mai ricevuto nessun finanziamento pubblico ma è stato sostenuto al 100% da privati e sopratutto grazie all’investimento del centro commerciale La Cartiera, per lungimiranza del suo giovane direttore, Piergiorgio Cesaro che ha sempre creduto che iniziative culturali e sociali siano il volano migliore per il commercio popolare. Grazie al sostegno de La Cartiera di Pompei, abbiamo dato l’opportunità a molti giovani di credere nel futuro, formarli, seguirli, aiutarli e in alcuni casi trovare loro un lavoro nel mondo del  Cinema».  

Cesaro ha anche annunciato che nella VII edizione il vero “motore” sarà nuovamente il percorso formativo cinematografico Italian Movie MasterClass, divenuto un’occasione d’incontro sul cinema tra i più importanti d’Italia.

Alla fine, la direzione del centro commerciale La Cartiera di Pompei consentirà d’incontrare il meglio del cinema italiano, in una location che aggrega tutte le generazioni. «Vi aspettiamo numerosi, il cinema vero da noi e libero e gratuito, per tutti». Ha concluso il direttore Cesaro.  

Il Presidente e Direttore Artistico del Festival, Carlo Fumo, ha iniziato la sua collaborazione con l'Italian Movie Award nel 2012 è stato il cervello del progetto che punta a realizzare un evento socio-culturale di respiro internazionale. «Sono sempre più convinto, anno dopo anno, della bontà del progetto e credo che per l'Italian Movie Award, l'edizione del 2015 sia quella della consacrazione definitiva come grande festival del cinema Italiano». Ha dichiarato Fumo, invitando il pubblico locale a partecipare numeroso a questa grande avventura dal 4 al 12 luglio presso La Cartiera a Pompei.