A cura di Mario Cardone

Una rappresentanza dell’Amministrazione comunale composta dal sindaco Ferdinando Uliano e dai consiglieri comunali Angelo Calabrese e Marika Sabini, si è recata oggi in visita presso il complesso termale di Vulpacchio (attenzione, spesso la toponomastica aiuta nell’intuizione delle motivazioni) in provincia di Salerno, per accompagnare, nell’ultimo giorno dell’iniziativa messa in campo per l'estate 2015, gli anziani che hanno aderito al progetto benessere del Comune di Pompei.

Il sopralluogo a Contursi Terme, per il sindaco Ferdinando Uliano e i due consiglieri di maggioranza, si è svolto nel migliore dei modi, registrando il gradimento degli anziani pompeiani che hanno aderito all’iniziativa.

«Siamo felici di aver offerto un periodo di svago ai nostri anziani che in questa struttura hanno avuto modo non solo di prendersi cura di se stessi, ma di vivere anche un importante momento di aggregazione sociale - ha dichiarato nel corso dell’incontro conviviale il sindaco Uliano -. I nostri nonnini sono preziosi, il loro carico di conoscenze lo è ancora di più e sono sempre orgoglioso di poter passare del tempo insieme a loro».

Dopo una visita alla struttura che quest’anno ha ospitato il Progetto Benessere (che oggi volge al termine), il primo cittadino di Pompei e i consiglieri comunali sono rimasti a pranzo con i 50 anziani che hanno preso parte all'iniziativa, condividendo con loro esperienze e raccogliendo impressioni e suggerimenti.

«Queste iniziative sono importantissime - afferma Uliano - perché da un lato aiutano le persone anziane a sfuggire alla calura di questi giorni, che in città è insopportabile, e dall’altro favoriscono la socializzazione e lo svago. Due elementi fondamentali per contrastare l’isolamento e favorire il mantenimento o il recupero del benessere fisico e psichico, un obiettivo agevolato anche dalle condizioni ambientali e climatiche del luogo che li ha ospitati».