A cura di Mario Cardone

E’ ancora una volta la mancanza di programmazione anticipata il “tallone d’Achille” riguardo alle iniziative di valorizzazione del turismo a Pompei. Le critiche avanzate dagli operatori del settore sul cartellone degli eventi natalizio ha fatto recentemente registrare un flop al riguardo che potrebbe servire d’insegnamento per il futuro. E’ stata annullata la manifestazione del mercatino di Natale, inserita nel calendario delle iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per le prossime festività natalizie. La versione ufficiale fornita dall'Ente è che le domande di partecipazione presentate dagli operatori economici (per la collocazione degli stands) non sarebbero in linea (riguardo al tipo merceologico) con le finalità della kermesse che, nel commercio al minuto di articoli tipici del clima natalizio (come statuine per il presepe, dolciumi, articoli d’artigianato, articoli da regali) vrappresentava l’opportunità di creare per le feste un ambiente più suggestivo nella piazza principale di Pompei.

Voci di palazzo commentano che in ogni caso le istanze erano state anche insufficienti di numero (oltre che scadenti nella qualità merceologica) per consentire un’iniziativa decorosa. In ogni caso la lezione attuale può diventare utile per il futuro ai responsabili del settore Eventi (a partire dall’assessore competente), nel senso di indurli a programmare per tempo le iniziative fieristiche, al fine di consentire ad artigiani e commercianti di parteciparvi in forma organizzata.

Sono state rivolte critiche al ceto dirigente comunale da parte degli albergatori e di tutti i lavoratori del turismo di Pompei, che non si sarebbero sentiti coinvolti nell'organizzazione della kermesse natalizia tout court, che quest’anno dovrebbe prevedere, tra l’altro, due grandi eventi: un concerto dell’Orchestra Scarlatti ed un concerto del famoso cantante Alex Britti (ma il contratto per questo secondo evento non sarebbe stato ancora concluso). Il calendario natalizio dell’Amministrazione comunale sarebbe stato stilato all’ultimo momento senza dar modo agli imprenditori turistici di pubblicizzarlo verso i tour operator.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook