A cura di Mario Cardone

Stefano De Caro sarà il nuovo presidente dell’Associazione internazionale Amici di Pompei, che partecipa attivamente alla conoscenza e tutela del monumento archeologico vesuviano. Mercoledì 19 dicembre, nell’ambito di un convegno promosso dal sodalizio fondato da Amedeo Maiuri, è previsto l’avvicendamento alla presidenza tra due personaggi di alto profilo che hanno dato molto all’archeologia, in particolare a quella pompeiana, perché entrambi hanno ricoperto incarichi di dirigenza nella Soprintendenza di Pompei.

Lascia la carica l’accademico dei Lincei Fausto Zevi, ex docente alla Federico II di Napoli. Gli subentra nell’incarico De Caro, ex direttore generale dell’ICCROM e direttore generale delle Antichità nel Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ed ex docente universitario.

Fondata il 13 luglio 1955 per iniziativa del famoso archeologo Amedeo Maiuri con lo scopo di promuovere "la migliore conoscenza di Pompei, l’incremento degli studi e degli scavi pompeiani, nonché per la conservazione dei monumenti dell’antica città", l’Associazione, senza fini di lucro opera allo scopo di affiancare le Istituzioni preposte alla tutela del patrimonio archeologico con iniziative culturali e pubblicazione di testi scientifici. Nello specifico assumono particolare rilevanza i cicli di conferenze e di visite nei siti archeologici.

Attualmente l’Associazione pubblica la "Rivista di Studi Pompeiani” edita da L’Erma di Bretschneider. Viene distribuita con periodicità annuale con la pubblicazione di contributi scientifici dei maggiori studiosi di archeologia pompeiana e di altri lavori (come tesi di laurea) di particolare valore scientifico. Nel suo notiziario, di anno in anno, vengono riportati i diari delle campagne di scavo archeologico e tutte le altre ricerche ed attività scientifiche svolte dal Parco Archeologico di Pompei, e nei cosiddetti siti minori, attraverso le proprie strutture e le ricerche universitarie, e gli altri Centri culturali di grande valenza archeologica. Dal 2007 l’Associazione internazionale Amici di Pompei edita la collana di “Quaderni di studi Pompeiani”. L’Associazione gode di merito e prestigio sul territorio vesuviano e presso il ceto archeologico per l’attività scientifica e culturale che integra e divulga insieme alle iniziative poste in essere dalla Direzione del Parco Archeologico di Pompei.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook.