A cura di Mario Cardone

Sono ancora serie le condizioni di salute di E. G.. Il giovane che ieri sera viaggiava sul motorino insieme a F. S., che purtroppo ha perso la vita in un tragico incidente avvenuto mentre attraversava in località Tre Ponti il territorio del comune di Pompei insieme al suo amico a bordo dello scooter.

I due sono rimasti coinvolti nel tragico sinistro dovuto all’impatto con un’automobile all’incrocio tra via Arpaia e via Tre Ponti. Frazione sita a nord della cittadina pompeiana. All'incrocio, sito in prossimità di una curva giudicata da tutti estremamente pericolosa, si è verificato il forte impatto con dinamiche che dovranno ancora essere chiarite, causando la morte del ragazzo di 24 anni alla guida del motociclo mentre il suo compagno di viaggio ha riportato un trauma cranico per cui è ancora ricoverato presso l’Ospedale di Castellammare di Stabia.

Non sono, invece, gravi le condizioni della donna (A. B.) alla guida della Lancia Musa, che da una proprietà privata si stava immettendo su via Tre Ponti quando si è scontrata con lo scooter che arrivava da Scafati.

I vigili urbani di Pompei ed altre forze dell'ordine sono accorse subito sul posto dell'incidente per i rilievi del caso. Al momento nessuna ipotesi sembra esclusa: nella zona, oltre a diversi esercizi commerciali, ci sono anche numerose abitazioni, e molti dei residenti indicano la curva pericolosa come la causa maggiore dell’incidente che ha tolto un 24enne alla moglie e ai figli.