A cura di Mario Cardone

Due nuovi agenti (uomo e donna) al Comando di Polizia municipale del comune di Pompei. Entrambi originari di Castellammare di Stabia, i vigili provengono rispettivamente dai comuni di Sorrento e Portici. E se a questi si aggiunge l’ufficiale trasferito l’anno scorso dal comune di Agerola, il corpo dei vigili urbani di Pompei conta 20 unità, vale a dire più o meno un terzo dell’organico previsto, sebbene gli agenti in servizio non hanno mai raggiunto le 50 unità.

In ogni caso, attualmente la deficienza di organico sta creando gravi disagi in diversi settori quali la viabilità, il commercio e l'edilizia.

La novità positiva è rappresentata dal fatto che recentemente è stato bandito un concorso per l’assunzione di dodici vigili urbani. Tuttavia, se tutto andrà nel verso giusto, per vedere i nuovi agenti municipali operare nelle strade cittadine, forse passerà tutto l’anno 2020.