Ultimi appuntamenti per il Pozzuoli Faber Jazz festival che chiude la rassegna nei più suggestivi luoghi della Terra del Mito, con un grande appuntamento al Castello aragonese di Baia il 21 luglio in un mix di blues, gregoriani e spirituals nel concerto dell’Enrico Intra – Joyce Yuille Ensemble. 

Enrico Intra, grande pianista, compositore e direttore d'orchestra, accompagnato dalla cantante afroamericana Joyce Yuille, mescola in un’originale proposta il cattolico ed europeo canto gregoriano con il protestante e afroamericano spiritual, in una combinazione che conferisce una dimensione straniante e piena di suggestione all’antico canto liturgico. Al contrabbasso Matteo Bortone ( già nuovo miglior talento per la critica italiana del TOP JAZZ), alla batteria Stefano Tamborrino.

Appuntamento al Lago Lucrino, invece il 19 luglio presso l’AKademia Cucina & More, con la voce e il piano di  Lorenzo Hengeller che racconterà tra note classiche e swing, Napoli nel bello e nel brutto. Un concerto che, in brani inediti e non, mescola la sapiente “leggerezza" delle note di Kramer, la grandezza di Carosone, le canzoni jazz di Luttazzi e dei Cetra piene di swing. Uno stupore  fatto di memoria che Hengeller racconta, mescolando le tante “invadenze” che coltiva nelle sue canzoni, accompagnato da Gianfranco Campagnoli alla tromba e flicorno.

Tra gli  appuntamenti in programma nei PJF CLUB del territorio flegreo, il 20 luglio un gruppo  d'eccezione, il  Virginia Sorrentino Trio si esibirà a Parco Cerillo  “Oasi di Ambiente & Cultura", a Bacoli (via Cerillo, 56). Il Parco Cerillo è un’oasi verde di circa 13,000 mq che si distende su un versante della collina denominata S.Anna. Un parco pubblico in una delle più pregevoli aree verdi nel centro di Bacoli che custodisce la meravigliosa Villa edificata nel diciannovesimo secolo, attuale sede della biblioteca comunale.

Nella stessa serata  al Caffè Serapide risuonerà il Pozzuoli Jazz Quintet, mentre chiude il 22 luglio con serata Archeojazz presso il complesso archeologico del Tempio di Nettuno, il “Sara Vanderwert 4et”. 

Il Festival, è organizzato dall’Associazione Jazz & Conversation, impegnata da anni a testimoniare il proprio ruolo nella cultura dei Campi Flegrei, attraverso un percorso in cui la musica incontra il territorio, la suggestione dei suoi paesaggi, la sua storia e le sue contraddizioni. 

Quest’anno Il Festival ha il sostegno della Faber Italia srl, azienda campana che produce macchine da caffè leader del settore per meccanica e design, particolarmente attenta ai fermenti culturali. Si avvale della collaborazione del Parco archeologico dei Campi Flegrei, del patrocinio morale del Comune di Pozzuoli, del Comune di Bacoli , dell’AACST di Pozzuoli, dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli. 

 Per info e prenotazioni: segreteria@pozzuolijazzfestival.it 3473312416 – 335.6684161