Oltre 40 mila presenze per la prima edizione dei Mercatini di Natale al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Premiata, dunque, la formula dei mercatini che per la prima volta in Italia hanno varcato i cancelli di un polo museale, coniugando storia, cultura e tradizioni delle feste natalizie.

L'evento, che ha preso il via lo scorso 2 dicembre, si concluderà venerdì 21 con una cerimonia di chiusura che sarà ricca di appuntamenti e sorprese: parate, musical, spettacoli itineranti e animazione per grandi e piccini. In serata, va in scena "Il viaggio... di Natale" tra le storiche locomotive. Uno spettacolo che fonde l'arte della danza con la magia delle feste a cura della prestigiosa Accademia dello Spettacolo di Portici. Per finire, fuochi d'artificio e spettacoli pirotecnici con l'imponente statua di Ferdinando II e il paesaggio mozzafiato del Golfo di Napoli sullo sfondo. 

E nell'affascinante cornice dei viali del Museo, le caratteristiche casette in legno con artigianato di qualità, sapori e profumi dell'area food con le eccellenze dell'enogastronomia campana.

La manifestazione, patrocinata dal Consiglio Regionale della Campania e dai comuni di Portici e Napoli, è stata promossa da Gianmauro Sannino e Simone Canzano, insieme al direttore del Museo, Oreste Orvitti.