Promossa dall'associazione Giù le mani dal porticciolo, ritorna a Salerno, il 17 gennaio, la tradizionale "vampa" di Sant'Antuono.

L'evento coinvolge non solo chi risiede nel quartiere Pastena ma tutti i cittadini che amano rinnovare la tradizione e affidare al fuoco il compito di scacciar via i malanni e di portare, invece, prosperità e benessere per il nuovo anno.

Il falò sarà acceso all'imbrunire, per favorire non solo l'effetto scenico ma anche la partecipazione popolare in un giorno feriale. Dal mattino, però, gli organizzatori lavoreranno alla sistemazione dei cumuli di legna. "Abbiamo bisogno di tanta legna - dicono - quindi chiunque ne abbia o sa dove reperirne può contattare il comitato e consegnarla al porticciolo".