Al via la terza edizione dello Scario Film Fest, prodotto da Il Varco, che si svolgerà in un format inedito. La consueta edizione live nella piazza di Scario verrà preceduta da quattro edizioni stagionali che saranno visibili gratuitamente online sul sito web scariofest.it 

Da lunedì 15 marzo, alle ore 21.00, sarà visibile online l’edizione Invernale. Con la direzione artistica di Elio Di Pace, regista campano, verranno mostrati al pubblico 5 cortometraggi internazionali, due dei quali saranno scelti per l’edizione conclusiva live che si terrà a Scario (comune di San Giovanni a Piro, Salerno) e verranno annunciate le sceneggiature che entreranno nel concorso annuale. Ci saranno inoltre interventi del direttore artistico e degli artisti selezionati, che risponderanno ad alcune domande riguardo la loro arte.

Per guardare il festival è sufficiente collegarsi al link https://www.scariofest.it/winter-edition-screening/

Cortometraggi in programma:

- It's So Charming di Svend Colding (27' - Danimarca)

Silvia incinta, è all'anniversario di matrimonio dei suoceri ed è la prima volta che incontra la famiglia del suo ragazzo, Christian.

Si rende presto conto che Christian ha una relazione orribile con suo padre, Thorsten. Silvia e Christian avevano programmato di annunciare la gravidanza, ma non riescono a trovare un momento adatto, a causa del rapporto padre-figlio.

- Pawns di Tyrees A. Lamptey (12' - Regno Unito)

Una partita a scacchi nel 1973 riaccende i vividi ricordi dei due giocatori del loro fatidico incontro durante la Grande Guerra del 1914.

Un thriller che vede due improbabili amici riscoprire la loro umanità tra i massacri della guerra per porre fine a tutte le guerre.

- Lieve di Vincent Groos (17' - Belgio)

Infermiera a domicilio, Lieve sfida il tempo ventoso sul suo motorino per assistere i suoi pazienti anziani. Ha un grande cuore e fa del suo meglio per soddisfare i desideri di tutti i suoi pazienti al meglio delle sue capacità. La sfida più grande che deve affrontare ora è imparare a rispettare i propri confini.

- The Winter di Xin Li (5' - Australia)

Camminando in un bosco innevato, un contadino vede un cervo insolito e va a seguirlo. Il cervo lo seduce e il contadino vuole addirittura prenderlo.

- Faleminderit di Nicolas Neuhold (13' - Lussemburgo)

Nel 1921, il cartografo lussemburghese Charles Schaeffer viene inviato in Albania con una commissione per raccogliere informazioni sulla topografia e sulla popolazione della regione. Il paese è diventato di recente indipendente, ma non ha ancora confini chiaramente definiti. Perlustrando il terreno, incontra un ragazzo che lo segue brevemente durante la sua passeggiata. Charles gli mostra come fa il suo lavoro e diventano amici.

(Foto tripadvisor.it)