A cura della Redazione
Poggiomarino - "Libri e capanne", scrittori in vetrina con i loro "lavori"

È una scuola sempre all’avanguardia, non solo nella didattica ma anche nelle iniziative sul territorio. L’istituto superiore “Leonardo da Vinci“ di Poggiomarino, diretto dall’attivissima preside Tiziana Savarese, ha promosso un evento, “Libri e capanne”, per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre.

Il titolo è incentrato sulla presentazione di novità editoriali e sulle visite guidate al villaggio protostorico di Longola, stupendo sito archeologico scoperto nel 2000 e definito “la Venezia di 3500 anni fa”.

Organizzato in collaborazione con il comune di Poggiomarino, con il patrocinio della Città Metropolitana di Napoli e del Rotary Club Poggiomarino-Vesuvio Est, si svolgerà in una location originale rappresentata da piazza De Marinis e dall’androne del Municipio.

L’evento è ricco di iniziative: stands espositivi di libri, artigianato e gastronomia, street art con flash mob e la rappresentazione dal Macbeth di Shakespeare delle “Tre streghe”, presentazione delle attività culturali della scuola e del Forum delle Associazioni, e persino pulmini che portano i cittadini e gli ospiti a visitare il parco naturalistico di Longola. La promozione della lettura è rappresentata dalla presentazione di una decina di libri di diversi scrittori, tra i quali lo stesso sindaco di Poggiomarino, Pantaleone Annunziata, autore di”Segmenti di senso”, del nostro giornalista (ed ex docente del “da Vinci”) Salvatore Cardone, con “La vera storia di Francesca e Domenico Orsini” e con “Pasta, amore e fantasia. Le origini della famiglia De Laurentiis“, e di Elena Coccia con ”L’editoria per i Beni Culturali della Città Metropolitana di Napoli”.

Gli altri scrittori sono: Paquito Catanzaro, Diego Davide, Francesco Paolo Oreste, Giuseppe Palmisciano, Carlo Avvisati, Armando Grassitelli e c’è anche un’opera di Autori Vari. Appuntamento dunque a sabato alle 1430 per l’inizio dell’evento nella città di Poggiomarino.