A cura di Mario Cardone

Sfida vinta o ritardo recuperato? Ognuno alla fine resterà ancorato al suo punto di vista. La politica spesso è fatta di diverse letture di una realtà oggettiva che nel nostro caso riguarda il rientro di Pompei in “zona cesarini” nel novero delle Amministrazioni comunali finanziate (100 mila euro) per eventi che si terranno a partire da settembre ma che riguarderanno principalmente (ma non esclusivamente) le festività natalizie 2017.

Si tratta nello specifico dei “Ludi Pompeiani”, i “Saturnalia” e la “Via Crucis” organizzati anche negli anni passati da associazioni pompeiane di giovani e vecchie glorie che si stanno imponendo come degli appuntamenti “classici”, consolidando di anno in anno una posizione di preminenza conquistata con i successi di pubblico e di critica delle manifestazioni precedenti, aggiunte a positive relazioni di amicizia (cosa che in politica aiuta sempre).

A questi eventi va aggiunto quello organizzato sotto la direzione artistica dell’immancabile Beppe Barra, che viene presentato (con diverse manifestazioni canore di alto livello) al chiuso e all’aperto. E’ previsto, inoltre, lo spazio residuo (per completare il budget) di qualche altra iniziativa che ha fatto attivare diversi consiglieri di maggioranza desiderosi di valorizzare qualche talento amico che possa portare aria nuova al panorama artistico locale. 

Riguardo al cartellone estivo pompeiano, è stato completato e messo in campo con poca spesa (si parla di 14mila euro spesi complessivamente ed in parte finanziati dalla Regione Campania). Si tratta di una serie di concerti (musica classica, jazz e della tradizione napoletana) e manifestazioni popolari d’intrattenimento con balli all’aperto nella location esclusiva ed irrinunciabile (anche perché difficilmente sostituibile) del cortile di Palazzo de Fusco, che si completa con lo spazio della Fonte Salutare che è stato recuperato precedentemente al degrado (e all’illegalità) ma che dovrebbe essere ulteriormente migliorato.     

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook