A cura di Mario Cardone

Traffico veicolare a rilento in tutto il centro urbano di Pompei a causa dei lavori di potatura degli alberi che sono ripresi lungo il corso del fiume Sarno, sulla via Ripuaria. Le opere di bonifica ambientale stanno causando il dirottamento (a causa della chiusura al traffico della strada che collega la costa vesuviana-stabiese con l’agro nocerino-sarnese) di molti mezzi motorizzati nel centro della città che, avendo già i suoi problemi (rappresentati dai passaggi a livello), registra ormai ogni giorno serie difficoltà in relazione alla circolazione, con auto ferme anche per ore intere. Il fatto è che si prevede che questa situazione perdurerà per almeno altri 60 giorni.

Il Comando della Polizia Municipale ha varato un piano del traffico che prevede divieti di transito per cinque tratti di via Ripuaria in cinque periodi successivi, a seconda di come procedono i lavori lungo l’arteria stradale che costeggia il fiume. Situazione insostenibile per i residenti e gli automobilisti, che lamentano l’eccessiva lentezza da parte della ditta che esegue i lavori di potatura dei platani secolari siti lungo gli argini.

«Faremo tutto quanto possibile per rendere più lievi i disagi degli utenti della strada, garantendo nei limiti del possibile la circolazione veicolare in sicurezza nel corso dei lavori». E’ quanto viene comunicato in via informale ai pompeiani che chiedono spiegazioni, anche se resta evidente che al riguardo non c’è nessun impegno da parte dell’Amministrazione comunale che, nella scala di priorità. ha messo (naturalmente) al primo posto la sicurezza e l'incolumità di pedoni e conducenti. Resta pertanto evidente che qualcuno al Comune di Pompei (per esempio l’UTC) dovrà farsi carico di sollecitare la ditta incaricata per una maggiore velocità di svolgimento delle operazioni di potatura. Ci sono voluti anni per farlo, ora non vorremmo che la cura fosse più lunga della malattia!

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook