A cura di Domenico De Vito

Trenta anni fa, era il 30 dicembre del 1990, allo Stadio San Ciro di Portici, va in scena, dopo 8 anni di assenza, il derby delle due Torri, tra il Savoia di Torre Annunziata e la Turris di Torre del Greco.

Tremila spettatori, di cui oltre 1.000 arrivati da Torre Annunziata, fanno da cornice ad una partita memorabile, che nella seconda frazione di gioco regala emozioni uniche ed indimenticabili.

Nel giro di 2 minuti, Toto Bertuccelli porta in vantaggio il Savoia, mandando in delirio i tifosi al seguito. Tra i fumi delle torce che avevano avvolto il settore, i tifosi si rendono conto che Totò aveva raddoppiato, entrando letteralmente con tutto il pallone in porta e, facendosi tutto il campo di corsa, era arrivato sotto il settore dei tifosi, che praticamente stava prendendo fuoco.

Uno spettacolo nello spettacolo, scene uniche ed irripetibili, specie nel settore distinti, dove le due tifoserie erano divise da un cordone, composto da 5 carabinieri.

Nel finale la Turris accorcia le distanza con Orlando e subito dopo Bertuccelli sbaglia un calcio di rigore, buttando altra benzina su un derby che ormai era diventato incandescente.

A pochi minuti dal termine dell'incontro, arriva la beffa, grazie alla generosità dell'arbitro Scarfò di Reggio Calabria, che regala un calcio di rigore ai corallini, trasformato poi da Marco Fida.

Il derby finisce in parità, proprio come la volta precedente, un derby che ancora una volta regala emozioni uniche.

Nella foto ricordo, le 2 squadre prima del fischio d'inizio, con i pandoro della Bauli. In prima fila riconoscibili il presidente Pasquale Farinelli, Antonio Marasco, Angelo Zottoli , il capitano Francesco Esposito, Toto Bertuccelli, Massimo Assante, Paolo Agabitini, Ciro Di Rosa, Matteo Siniscalco, Vincenzo Collina e Raniero Di Cunzolo.