A cura della Redazione
Napoli - Appalti al Santobono e all'Ardisu, custodie cautelari per corruzione e tentata estorsione

La Polizia di Stato di Napoli sta dando esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di amministratori di strutture pubbliche partenopee, legali rappresentanti di imprese e imprenditori ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di corruzione, turbata libertà degli incanti, tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Oggetto delle indagini, e degli approfondimenti investigativi svolti, appalti presso l’azienda ospedaliera di rilievo nazionale Santobono-Pausilipon e appalti presso l’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook