A cura della Redazione
Basketorre, vittoria contro il Parete nel recupero infrasettimanale

Torna in campo il Basketorre nel recupero infrasettimanale della quarta giornata del campionato di serie D, opposto ai temibili casertani del Parete allenati dall’esperto coach Moretti. Gli oplontini sono decisi a vendicare lo smacco subito nell’ultima gara esterna, persa in extremis, ma fin dalle prima battute si intuisce che non sarà semplice portare a casa il risultato: gli ospiti sono ben organizzati e ribattono colpo su colpo ai tentativi di allungo di un Basketorre trascinato dal solito generoso Balzano e dai veterani Carfora e Santoro. La prima frazione si dipana nel solco di un sostanziale equilibrio con i torresi che concludono avanti di poco ( 17 -12);  nel secondo periodo gli ingressi di Fontanella e Petrocelli sembrano portare nuove energie ma la fiammata si esaurisce presto e sono i casertani  a prendere il controllo del gioco acquisendo un buon margine di vantaggio e riuscendo ad andare al riposo lungo avanti di 7 punti. Nello spogliatoio coach Scaramozza mette ordine ed impartisce direttive ma all’inizio del terzo tempo la musica non sembra cambiare, con il Parete anche a + 9 e la partita sembra sfuggire irrimediabilmente di mano ai padroni di casa  finchè, quasi improvvisamente, l’orgoglio degli oplontini fornisce l’avvio ad una lenta quanto inesorabile rimonta con la zona torrese che crea grossi problemi all’attacco casertano  e Festa che si erge a protagonista in cabina di regia innescando le conclusioni  dalla lunga distanza di Fontanella e capitano Santoro. All’inizio dell’ultima e decisiva frazione il tabellone segna un vantaggio di soli due punti per Di Maria e compagni che però sembrano più lucidi e determinati mentre gli ospiti con il passare dei minuti si innervosiscono e si disuniscono consentendo ai biancoblù allargare il divario nel punteggio. La lunga teoria dei falli sistematici finali non cambia lo sostanza del risultato che vede il Basketorre cogliere la prima vittoria casalinga del 2015/16 per la gioia di un pubblico caldo e sufficientemente numeroso considerata anche l’orario serale e il giorno feriale.

Visibilmente soddisfatto coach Scaramozza a fine partita

“Vittoria importantissima - è il commento del coach torrese -  sia per i 2 punti in classifica ma soprattutto per il morale! Venivamo da una sconfitta all’ultimo secondo quindi la cosa più importante era vincere, i ragazzi lo hanno capito e ci siamo riusciti! Ora testa alla prossima partita. Stasera abbiamo alternato momenti buoni con altri meno, ma sono soddisfatto della reazione avuta  e dalla voglia di vincere messa in campo sebbene solo a tratti, é proprio sulla mentalità che occorre lavorare se vogliamo divertirci ancora come le passate stagioni”

Prossimo impegno al PalaOplonti domenica 8 novembre alle 18,30: a Torre Annunziata sarà di scena il Koinè San Nicola, una delle favorite del torneo, in un gustoso remake della finalissima del campionato di Promozione 2012/2013.