A cura di Salvatore Cardone

“Esattamente novant’anni fa i miei nonni, Gaetano e Anna Sessa, trasformarono la loro passione per i dolci ed il caffè in professione, inaugurando la loro prima pasticceria”.

Ad affermarlo è Gaetano Sessa, nipote ed omonimo del nonno, che attualmente gestisce questa notissima pasticceria ad Ottaviano. Nato nella cittadina vesuviana, all’età di vent’anni ha preferito fare esperienze professionali molto formative altrove per poi ritornare e gestire, insieme al padre Sabato, che aveva ereditato  l’attività nel 1970, questa rinomata pasticceria artigianale.

Sfogliatelle, cannoli siciliani, minicapresi, pastiere napoletane, babà, zeppole, frittelle decorate con originalità e fantasia, sono solo alcune delle ghiottonerie che attirano tantissimi clienti persino dai paesi vicini. Ma Gaetano, che si è dedicato anima e corpo da almeno otto anni a questa attività,  con grande professionalità, ha saputo anche puntare all’internazionalizzazione dei suoi prodotti gastronomici.

“Siamo presenti a Torino, Milano, Amburgo e abbiamo già in programma di espanderci per abbracciare il mondo intero. Oggi la nostra pasticceria - continua Gaetano - è itinerante con temporary shop allestiti periodicamente in ipermercati e fiere in tutt’Italia”.  I segreti di tanto successo sono rappresentati dalla fragranza e freschezza dei dolciumi, dalle qualità organolettiche inalterate, dalle tecniche di conservazione, che consentono di far gustare i suoi prodotti  a grande distanza come se fossero appena usciti dal forno.

“Noi puntiamo anche sulla ricerca -  precisa Gaetano -  tanto è vero che insieme a mio padre abbiamo elaborato una nuova ricetta, la sfogliatella ai limoni della costiera di Amalfi, che è stata premiata al Bellavita di Londra come miglior dolce italiano“.

E ultimamente Gaetano ha puntato su una nuova sfida, la tecnologia  digitale, per penetrare ancor più nel mercato ed essere sempre al passo con i tempi. “Tradizione e innovazione rappresentano i nostri punti di forza - conclude Gaetano -  per valorizzare al meglio la nostra pasticceria e far gustare ad una platea sempre più vasta di nostri estimatori i prodotti genuini che produciamo.