A cura della Redazione
Napoli - Si dimette il vicesindaco Sodano

Tommaso Sodano si è dimesso dall'incarico di vice sindaco del Comune di Napoli e lascia la giunta de Magistris. Lo ha comunicato lo stesso Sodano in un incontro con la stampa.

"Non avrei pensato di terminare il mio incarico prima della fine della consiliatura - ha detto Sodano - ma lo faccio per una scelta personale e ringrazio il sindaco de Magistris per l'esperienza".
 "Per lavorare c'è bisogno di un climna di lealtà, tranquillità e di solidarietà", ha aggiunto Sodano parlando invece di un clima di veleni.

L'ormai ex vicesindaco ha detto di aver "trovato politicamente inopportuna la costitituzione di parte civile" nel processo in cui è imputato. Pur dicendosi sereno e convinto che verrà accertata la sua estraneità ai fatti contestati ha comunque parlato di "una ferita aperta''.  "Il capo di gabinetto, Attilio Auricchio - ha aggiunto - è per il sindaco un cattivo consigliere. Ha dato suggerimenti che non condivido soprattutto nell'ambito di scelte  ambientali".