A cura di Mario Cardone

Un 42enne è crollato a terra fulminato dopo aver sorseggiato il caffè in un noto bar nel centro storico di Pompei. Si tratta di I. I., come hanno accertato i vigili urbani, guidati dal capitano Gaetano Petrocelli che sono stati i primi ad accorrere sul posto allertando il pronto soccorso del 118.

Sembra che la causa del decesso sia stata un ictus che ha fulminato l'uomo all’istante. L’Autorità Giudiziaria non ha disposto il sequestro della salma in quanto la morte è stata dovuta a cause naturali. Il 42enne era residente a Pompei dove gestiva, insieme al fratello, un negozio di autoricambi trasferito poi a Terzigno.