A cura di Mario Cardone

La seconda commissione consiliare del Comune di Pompei presieduta da Raffaele Serrapica, riguardante l’Urbanistica, l’Assetto e la Gestione del Territorio, i Lavori pubblici, i Trasporti, la Mobilità urbana e le problematiche delle periferie, ha deliberato in sede proponente il piano triennale delle Opere Pubbliche (2019-2021). La delibera dovrà ricevere l’assenso definitivo del prossimo Consiglio comunale prima di diventare esecutiva. Il piano triennale è attualmente su base ipotetica. Prevede il finanziamento di 26 milioni di euro di cui 8 milioni dovrebbero essere spesi nel corso del cronoprogramma previsto per il 2019 con risorse rivenienti dal bilancio comunale, i finanziamenti esterni (prevalentemente della regione Campania), e le risorse private che riguardano esclusivamente la costruzione di loculi nel cimitero di Pompei. Le risorse pubbliche finanziano in primis la manutenzione stradale ordinaria e straordinaria ed un restyling interno a Palazzo de Fusco per il quale si auspica un finanziamento regionale.

Al momento la manutenzione straordinaria delle strade riguarda via Crapolla Prima, via Crapolla Seconda e via Lepanto mentre per altre 10 strade dovrebbe essere richiesto un mutuo di 500mila euro alla Cassa Depositi e Prestiti. Inoltre è stata preventivata la somma di 230mila euro l’anno (riveniente dalla Ztl) per la manutenzione ordinaria delle strade.a partire dal 2019, mentre è prevista la costruzione di un palazzetto dello sport (con fondi ministeriali) in via Monsignor di Liegro (Parco Maria).