A cura della Redazione
Gli studenti del "Graziani" preparano il buffet per i turisti di Oplontis L´accoglienza made in Oplonti. L´Istituto "Graziani" di Torre Annunziata, in collaborazione con la Pro Loco Oplonti Marina del Sole, e su iniziativa dell´Assessorato al Turismo retto da Luisa Stanzione, è artefice dell´interessante iniziativa "Una strada aperta per Poppea", volta ad implementare la vocazione turistica della città. Sabato 27 aprile, dalle ore 9 alle 15, gli studenti della scuola diretta dal professore Salvatore de Rosa, prepareranno un buffet da offrire ai turisti in visita agli Scavi di via Sepolcri. L´iniziativa non rappresenta un tassello fine a se stesso: in vista del prossimo Maggio dei Monumenti, infatti, via Sepolcri sarà impreziosita da caratteristici mercatini che esporranno prodotti locali, ceramiche e gadget, così da arricchire maggiormente l´esperienza turistica e la bellezza del contesto. «Mi sono profondamente impegnata per la realizzazione di questo progetto - spiega l´assessore Stanzione -, coinvolgendo anche la Soprintendenza Archeologica così da trovare una sinergia di intenti che non riguardasse solo l´area esterna agli Scavi, di cui noi amministratori comunali possiamo e dobbiamo occuparci. Per condurre a buon esito iniziative come questa, infatti, è necessaria la collaborazione e l´impegno di tutti gli enti preposti. Mi auguro di poter proseguire in questa direzione, per dare a tutto il territorio oplontino la risonanza artistica e culturale che merita». Intanto, la Soprintendenza archeologica di Napoli e Pompei, su direttive del Mibac, ha deciso l´apertura straordinaria dei siti archeologici vesuviani nella giornata di mercoledì Primo maggio, Festa del Lavoro. Gli Scavi di Pompei, Ercolano ed Oplontis, ed il Museo di Boscoreale, resteranno aperti ai visitatori dalle ore 8.30 alle 18.30. Il costo del biglietto d´ingresso è pari ad 11 euro (intero) e 5,50 euro (ridotto). L´utlima entrata agli scavi di Pompei è fissata alle ore 17, alle ore 17.30 per gli altri siti.