A cura di Domenico Gagliardi

Sarà “la notte delle stelle” allo Sport Club Oplonti. Il sodalizio di promozione socio-culturale, che da alcuni giorni è nuovamente guidato da Enzo Sica, inaugura il nuovo corso con un evento in cui saranno protagoniste le eccellenze sportive di Torre Annunziata.

Grazie all’impegno del comitato tecnico delegato agli eventi sportivi, formato da Roberto Cirillo e Biagio Zurlo, coadiuvato da Peppe Pagano, consigliere allo Sport del Circolo Oplonti, va in scena, venerdì 1 luglio alle ore 20, presso la sede di via Nazionale a Torre del Greco, l’Oplonti Sport Award. Una manifestazione in stile hollywoodiano in cui verranno premiati gli atleti torresi che si sono contraddistinti, nelle loro rispettive discipline, nel corso di questa stagione.

Da quest’anno cambia la formula della kermesse. Otto le nominations per altrettanti sport. Uno solo il vincitore, che sarà decretato da una apposita giuria tecnica presieduta dal segretario del CONI Campania Sergio Roncelli e della quale faranno parte anche il campione di pugilato Patrizio Oliva ed il presidente USSI Campania (Unione Stampa Sportiva) Mario Zaccaria. Tra le autorità, presenzieranno, invece, il numero uno del CONI Campania, Cosimo Sibilla, ed il presidente nazionale della FPI, la Federazione Pugilistica Italiana, Alberto Brasca. Interverrà anche il nuotatore disabile torrese Salvatore Cimmino.

Chi raccoglierà il testimone da Marco Guida e Irma Testa, che trionfarono lo scorso anno? Chi vincerà l’ambita statuetta raffigurante il centurione romano, simbolo dello Sport Club Oplonti?

Calcio, basket, vela, boxe, volley, arti marziali, danza, mondo arbitrale le otto discipline sportive i cui protagonisti “nominati” si contenderanno il successo finale.

Premi speciali al maestro Lucio Zurlo, fondatore della Boxe Vesuviana, e al ballerino Gabriele Esposito, vincitore nella categoria “danza” all’ultima edizione di “Amici”.  

Gli organizzatori promettono tante sorprese e le partecipazioni di ospiti di livello nazionale.

«L’Oplonti Sport Award 2016 - dichiarano i promotori dell'evento - vuole accendere i riflettori anche su sport erroneamente definiti minori ma che danno vita, con il loro movimento, ad un territorio in netta ripresa».

La conduzione della serata sarà affidata a Cinzia Profita, Vincenzo Mele e al più giovane giornalista d'Italia, Dario Ricciardi.

 

Gli otto "nominati"

1) Karate: Teresa Esposito, campionessa italiana nella categoria esordienti e medaglia di bronzo agli Europei settore “forme” - ASD C. S. Oratorio Arcobaleno di Rovigliano - maestro Ferdinando Esposito;

2) Ciclismo: Luca Russo, campione regionale e nazionale giovanissimi - campione regionale e Centro Sud Italia esordienti - Team D’Aniello;

3) Arbitri: Oreste Muto, guardalinee della CAN B, che ha esordito nello scorso campionato di serie A;

4) Vela: Fabio Caldeo, tattico e timoniere cresciuto al Circolo Nautico Torre Annunziata (CNTA), primo ai campionati italiani ORC nel 2014 e terzo alla Volcano Race;

5) Pugilato: Michele Baldassi della Boxe Vesuviana, oro al trofeo nazionale Alberto Mura e nazionale italiano under 16 nella categoria Peso Mosca; 

6) Pallavolo: Olga Gaito, atleta della Fiamma Torrese e giovane promessa del volley oplontino;

7) Calcio: Alfredo Donnrumma, calciatore che ha contribuito alla salvezza della Salernitana nel campionato appena concluso di serie B;

8) Basket: Maurizio Santoro, capitano del Basketorre, che quest’anno ha sfiorato la promozione in serie C.

Per essere sempre aggiornato clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina Facebook