A cura della Redazione

Si chiama Federico Cerone, e non ha bisogno di presentazioni. È un nuovo calciatore del Savoia. Di professione inventa calcio, con il suo piede sinistro che, in campo, disegna poesie calcistiche.

Gol di potenza, pallonetti su calci di rigore, cambi di gioco precisi e dolci sono soltanto una piccola parte del repertorio del calciatore classe 1985. Più che dei video su YouTube, per dar mostra del suo talento bisognerebbe dedicargli una serie tv su Netflix.

Autentico colpo da 90 della campagna acquisti che sta conducendo, splendidamente, il direttore sportivo Marco Mignano, regalando sorprese e grandi nomi alla piazza. Torre Annunziata sarà la nuova casa di Federico Cerone, trequartista cresciuto nel settore giovanile della Fiorentina e che vanta esperienze con club di prestigio quali Virtus Lanciano, Pisa e Mantova.

«Ci sono da dire poche parole: il Savoia è stata la mia prima scelta per blasone della piazza, Società, storia e per la presenza di mister Parlato. È bastata una chiacchierata con il direttore sportivo Mignano, il mister ed il presidente Mazzamauro per capire che stavo entrando in una famiglia!», ha dichiarato il neo biancoscudato.