Per gli uomini la caduta dei capelli può facilmente diventare un problema psicologico non indifferente, e per questo andrebbe sempre affrontato nel modo giusto, senza inutili allarmismi. In questo senso può essere utile seguire alcune dritte per affrontare la caduta dei capelli in modo sano, preparato e soprattutto senza stress. E si comincia proprio da quest'ultimo aspetto.

Combattere lo stress

In una società dai ritmi forsennati come la nostra, lo stress è un problema da non sottovalutare. Purtroppo, questo disturbo psicosomatico figura anche nella lista delle cause più frequenti per la caduta dei capelli. Di conseguenza, il primo consiglio è di eliminare ogni fonte di stress nella vostra vita, e di affrontare quest’ultima in modo più sano e più rilassato.

Cambiare la propria dieta

Non solo stress, perché anche la dieta può diventare un problema per i capelli e per la salute del cuoio capelluto. Il nutrimento dei capelli dipende dalle sostanze che introduciamo nel corpo anche attraverso l’alimentazione: andrebbero evitati il più possibile i cibi ricchi di grassi saturi, come ad esempio i formaggi e gli insaccati, e lo stesso discorso può essere fatto per le fritture in generale. Dall'altra parte, si consiglia di fare incetta di frutta e verdura (per le vitamine e i minerali, importantissimi).

Utilizzare prodotti specifici

Il mercato propone diversi rimedi per contrastare e limitare la perdita dei capelli, di diverso tipo e di diversa qualità. Non tutti però funzionano, ed è sempre meglio usare dei prodotti anticaduta capelli per uomo proposti da marchi noti e affidabili. Il set di questi prodotti è abbastanza ampio, e include diverse soluzioni di varia natura: basti ad esempio pensare agli integratori per capelli in compresse, oppure agli shampoo anticaduta e alle fiale rinforzanti. Queste soluzioni sono sicuramente consigliate, perché agiscono internamente ed esternamente, garantendo al capello rigenerazione e nutrimento.

Qualche trucco del mestiere

La caduta dei capelli può in parte dipendere anche dalle nostre azioni e dalle nostre abitudini. Per fare un esempio, le docce troppo calde possono alterare il pH del cuoio capelluto e avere delle conseguenze anche sulla salute strutturale dei capelli. Un trucco molto utile è ricorrere ai massaggi del cuoio capelluto, che aiutano a stimolare la micro-circolazione e a migliorare l’afflusso dei nutrimenti dai follicoli al capello.

Informarsi correttamente

Importante anche informarsi senza allarmarsi, per poter scartare tutti i luoghi comuni che si leggono in rete: meglio rivolgersi ad uno specialista, così da poter fugare tutti i dubbi e i falsi miti, come i tagli “rinforzanti”, il cappello che fa male e via discorrendo. Restando in tema, per esempio, a volte i capelli cadono solo perché si attraversano i cambi di stagione. L'importante, anche in questo caso, è non farsi prendere dal panico.